stemma

Seguici su facebooktwitter

EMERGENZA COVID-19

AL VIA LE DOMANDE DEL NUOVO BANDO ARCA JONICA PER IL CONTRIBUTO AI CANONI DI LOCAZIONE

Da giovedì 11 marzo gli assegnatari che hanno subito un peggioramento delle proprie condizioni economiche a causa della pandemia potranno chiedere di accedere al fondo per il pagamento di fitti, servizi accessori e anche per far fronte a morosità pregresse.
   A partire dall’11 marzo 2021 e fino alle ore 12 del 31 maggio 2021, è possibile presentare le richieste di contributo economico previsto dal Fondo straordinario emergenza COVID-19 per il pagamento di canoni di locazione, spese condominiali e di autogestione, nonché per morosità pregresse.
   A seguito del trasferimento delle risorse messe a disposizione dal Presidente Michele Emiliano e dalla Giunta regionale, Arca Jonica ha pubblicato il nuovo bando che consentirà agli assegnatari che hanno subito un peggioramento delle proprie condizioni economiche a causa del COVID-19, di richiedere un contributo per le difficoltà e i ritardi in cui sono incorsi nel pagamento di canoni di locazione e servizi accessori ed anche per far fronte a morosità pregresse.
   Con determinazione dirigenziale n.113 del 10 marzo 2021, è stato approvato l'avviso pubblico per l’individuazione dei soggetti beneficiari, aventi diritto all’erogazione di contributi economici, in possesso dei requisiti e fino ad esaurimento fondi.
   La domanda di partecipazione dovrà essere presentata utilizzando unicamente la modulistica appositamente predisposta e allegata all’avviso pubblico, disponibile nella sezione NEWS/AVVISI in basso.

Con decreto n. 43 del 29.04.2021 l'A.U., Avv. Vincenzo de Candia, ha approvato, su proposta del RPCT, lo schema del nuovo codice di comportamento dell'Arca Jonica, aggiornato alle linee guida di cui alla Delibera Anac n. 177/2020, disponendo l'avvio della presente procedura partecipativa.
    Tutti gli interessati, in forma singola o associata, sono invitati a prenderne visione e ad esprimere le proprie considerazioni, proposte di modificazioni ed integrazioni, da far pervenire all'Ente, entro e non oltre il 20.05.2021, al seguente indirizzo pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.."